Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

NESSUNO N. 3 - GREN OUILLE

© Gren Ouille Il Nessuno n. 3 ingaggia interessanti colloqui col Sole. Gren Ouille da Rimini, al secolo: Giuliano Semprini.   1-Osservando le tue foto ne esce una grande protagonista: La luce. Ecco il soggetto, che avvolge corpi e pensieri. Come hai imparato a gestirla? La luce detta l’umore, definisce le cose e le persone, indirizza la lettura dell’immagine. Il controllo della luce, unitamente alla composizione è la fotografia. Immagina un palco di un teatro: luci laterali filtranti e poi una luce spot nel mezzo. Ecco, lì nel mezzo puoi far succedere quel che vuoi. Ma prima ancora c’è la trama. Ho studiato un po' la luce artificiale per capire meglio la luce naturale Per quattro, cinque anni ho partecipato a svariati workshop pratici sulla luce. Iniziai nell’agosto del 2007 in uno studio a Milano: fondali, ventilatori, macchine per il fumo, potentissimi flash con softbox di tutte le forme, mille accessori. Fu bellissimo. L’idea di poter controllare la luce mi affascinò. Un works

Ultimi post

NESSUNO N. 2 - ELISA RACCHELLA

Nessuno n. 1 - Stefano Mariani

NESSUNO

Papaveri rossi

Cibo, Steve McCurry - Impressioni

Cortona on the Move 2019 - Impressioni

Antropocene - MAST Bologna

Tina Modotti - Jesi

L'omertà dello sguardo

Robert Capa - Retrospettiva