Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Impronte

Questa serie di fotografie è stata scattata nell’ ambito del workshop tenuto da Filippo Venturi presso il Mosik di Savignano. La finalità è raccontare attraverso un fil rouge tre luoghi di produzione artistica locali quali la stamperia Pascucci, luogo di produzione di tele romagnole attiva dal 1826; Bottega 36 ceramiche artigianali Raku e tradizionali sita in Santarcangelo di Romagna e il museo Fondazione Tito Balestra museo contemporaneo in quel di Longiano depositario delle opere dello stesso Balestra e contenitore di arte contemporanea.  L’impronta è il segno distintivo che caratterizza le tre attività: l’impronta che necessita alla stampa di lasciare il proprio segno, l’impronta degli elementi naturali che decorano i manufatti in ceramica, l’impronta delle acqueforti e dei disegni che tramite assonanze intrecciano il contemporaneo nelle trame del vissuto artistico. 

Guarda su FLICKR





LO SFOGLIABILE:


Ultimi post

Roberta Baldaro - Savio

Aleksandr Rodcenko - Senigallia

Mondaino 2018

Il biliardo

Su Vivian Maier

Paganelli Oreste

Un ricordo

Saluto l'inverno.

Coca e Jack

HP